Una breve rubrica di cose belle


Cuoredolce ha ottenuto importanti certificazioni volontarie che testimoniano la cura della nostra azienda di ogni fase del processo produttivo, dell’ambiente e del contesto sociale di riferimento. Sono certificazioni valide a livello mondiale e riconosciute da consumatori e dalla grande distribuzione. E sono volontarie perché per noi di Cuoredolce il controllo, la sostenibilità e la sicurezza non sono solo parole; e abbiamo voluto dimostrarlo. 


Certificazione HACCP
La certificazione Hazard Analysis and Critical Control Points (sistema di analisi dei rischi e di controllo dei punti critici, HACCP) è una certificazione obbligatoria per tutte le aziende della filiera agroalimentare. La HACCP è un sistema di autocontrollo basato sulla redazione di un manuale, composto da sette principi: 

  1. individuazione dei pericoli e dei rischi, per identificare i potenziali pericoli in una fase produttiva;
  2. individuazione dei punti di controllo critici, per prevenire la realizzazione di un pericolo;
  3. definizione dei limiti, per indicare con precisione cioè che è accettato e ciò che non lo è;
  4. definizione delle procedure di monitoraggio, per controllare ogni processo della filiera;
  5. definizione delle attività correttive; 
  6. definizione delle procedure di verifica, per stabilire prove supplementari e accertare il corretto funzionamento; 
  7. definizione delle procedure di registrazione, per predisporre i documenti per la registrazione di ogni procedimento.