Come conservare bene la zucca

Conservare la zucca intera

La zucca intera può essere conservata ovunque per lunghi periodi, anche per tutto l’inverno! Sono necessari però alcuni accorgimenti: è fondamentale custodirla in un luogo fresco, asciutto e lontano dal contatto diretto con la luce del sole. In questo modo si conserverà in modo perfetto!

Conservare la zucca tagliata

Quando acquistiamo una zucca intera, non sempre riusciamo a finirla tutta in un unico momento. Non preoccupatevi! La zucca si conserva benissimo anche una volta tagliata e in modi differenti, in base alle vostre preferenze ed esigenze.

Innanzitutto è possibile conservare la zucca già tagliata in frigo, su di un piatto e rivestita di pellicola per alimenti… a patto di consumarla entro 72 ore. Se invece siamo costretti a sforare questa tempistica, allora, possiamo decidere di congelare la zucca. In quest’ultimo caso abbiamo a disposizione due opzioni: conservare la zucca cruda, tagliandola nel modo a voi più congeniale (cubetti o fette), così durerà un paio di mesi; conservare la zucca cotta (preferibilmente bollita) e durerà anche a più di 3 mesi. La zucca va poi inserita negli appositi sacchetti alimentari e depositata in freezer.

Forse non ci avevate mai pensato… Ma la zucca si può conservare anche sott’olio! In tal caso potete cuocere la zucca in due modi: lessata in acqua con sale e aceto oppure grigliata. A questo punto i passaggi sono gli stessi indipendente dalla cottura. Quando la zucca si è raffreddata, ponetela a strati nei vasetti, aggiungendo a piacere origano, capperi, prezzemolo e aglio tritato. Ora versatevi l’olio, fino a ricoprire la zucca e chiudete con i tappi in modo da realizzare il sottovuoto. La zucca sott’olio si conserva per un anno. Una volta aperto il vasetto, conservatelo in frigorifero e consumate entro una settimana.