Come tagliare la zucca violina

Ogni varietà di zucca ha le sue caratteristiche e proprietà organolettiche, ma non solo! Le zucche sono diversissime anche per forma e colore. Per questo ogni zucca necessita di accorgimenti particolari quando è il momento di tagliarla. 

La zucca violina non è sicuramente una delle varietà più facile da tagliare… ma è talmente buona e versatile che vale la pena impegnarsi. 

 

Per prima cosa munitevi di:

– coltello affilato (la grandezza non è importante, utilizzate quello con cui vi sentite più sicuri) 

– cucchiaio

– pelapatate 

– piano di lavoro

 

Innanzitutto lavate e asciugate la zucca e tenendola in modo ben saldo tagliatene le estremità.

Dividetela in due parti partendo dalla curvatura naturale: con questo trucchetto otterrete una parte con i semi e una invece già “pulita”. 

Dividete a metà le due sezioni, in tal modo si avranno 4 pezzi di zucca. Con il cucchiaio eliminate i semi rimanenti.

Solo ora togliete la buccia con il pelapatate… pezzi più piccoli sono più facili da maneggiare!

A questo punto potete tagliarla come preferite in base alla ricetta in cui deve utilizzarla. 

 

Buon lavoro!