Otto cose che sicuramente non sapete sull’anguria

L’avete sicuramente mangiata tantissime volte, ma siete sicuri di sapere davvero tutto sull’anguria? Abbiamo raccolto un po’ di curiosità sul frutto più fresco dell’estate.

  1. Esistono circa 1200 varietà di anguria, suddivise in quattro macro categorie. La presenza o meno di semi, i colori di polpa e buccia determinano l’appartenenza di un frutto a una delle categorie.
  2. A proposito di colori, esistono tantissime varietà cromatiche di anguria. Da quelle giallo arancio a quelle verde chiaro, per arrivare alle famosissime Golden Midget: angurie dalla buccia gialla sviluppate nel 1959 da due ricercatori dell’Università del New Hampshire.
  3. Colori diversi, con i semi o senza. Ma sapevate che l’anguria ha un proprio primato registrato regolarmente dal Guinness dei Primati? Nel 2013 è stato individuato il cocomero più pesante del mondo. Lo ha coltivato Chirs Kent, nel Tennessee e pesava 159 kg!
  4. Non ci stancheremo mai di ripeterlo. Dell’anguria si può mangiare TUTTO! In Asia i semi essiccati sono un diffusissimo snack. Sono buoni e croccanti oltre che ricchi di sostanze nutritive come ferro, magnesio e vitamine del gruppo B.
  5. E la buccia? Si mangia anche quella? Certo che sì! La buccia dell’anguria è ricca di zinco, potassio e magnesio ma anche vitamine.
  6. Avete mai provato la spremuta d’anguria? È il nuovo must dell’estate per chi è appassionato di bevande salutari! Facile da fare e buona da bere: è sufficiente spremere l’anguria, aggiungere un po’ di succo di limone e otterrete un drink ricco di elettroliti e sostanze nutritive. Se volete assaggiarla già pronta, fresca e pronta da bere puoi provare la Spremuta d’anguria Cuoredolce!
  7. Mangiare angurie fa bene alla salute. Vi facciamo un esempio: tra le sostanze nutritive contenute nelle angurie c’è il LICOPENE, un nutriente importante per il benessere e la salute umana che contribuisce alla prevenzione del cancro.
  8. Diventare mamma è un lavoro difficile. Mangiare angurie durante la gravidanza è indicato per l’alto contenuto di vitamina C, perfetta per evitare e contrastare malattie respiratorie come l’influenza e il raffreddore.